martedì 13 agosto 2019

XX° Motoraduno delle Dune Sabato 22 e domenica 23 giugno

Motoclub Le Dune per WolflandRoad
Sabato 22 e domenica 23 giugno si è svolta la ventesima edizione del motoraduno delle dune organizzato dal Motoclub Le Dune di Masainas.
Due giorni meravigliosi all’insegna delle moto, della musica, dell’amicizia e del divertirsi insieme grazie, soprattutto, a tutti i bikers giunti da ogni parte dell’isola e da oltre tirreno.
Tra i tanti ospiti regionali abbiamo avuto componenti del Motoclub Stefano Scintu di Oristano, del Motoclub Motor School e MotokartClub di Riola Sardo, del Motoclub Carbonia, del Motoclub Seneghe, del Motoclub Knn1 Sestu Bikers di Sestu, del Motoclub Nuoro e del Motoclub città di Cagliari. Tra i Motoclub FMI arrivati dalla penisola segnaliamo il Motoclub Lupi Bianchi di Roma, il Motoclub Smorbi Group da Alessandria,
l’Associazione Motociclistica Aretina di Arezzo, il Motoclub Mutina di Modena, l'Auto Moto Club di Viterbo, il Motoclub Scoordinati di Anguillara Sabazia (RM) e il Motoclub Gottlieb Daimler di Perugia. Segnaliamo anche il Group Vanguard e gli Amici Bikers di Carbonia, gli Scoppiati Bikers di Decimomannu, gli Svalvolati Bikers di Cagliari, i Cuori Matti di Terralba, i Nuragic Bikers di Barumini.
Tante moto e tanto spettacolo con l’esibizione degli Stuntman Sardi della Metal x Troops FMX Sardegna che hanno animato l’evento e ci hanno fatto divertire con le loro evoluzioni aeree, la musica degli AC/DC con la cover Band tutta al femminile delle Drees in, Alice e Silvia per il sexy Wash, il tutto raccontato, descritto e reso ancora più spettacolare dall’esuberante voce di Davide Musu.
Un bel corteo di moto rombanti, di ogni tipo e marca, che durante il previsto giro turistico hanno percorso le strade del Basso Sulcis dalle quali si son potuti ammirare i bellissimi panorami che caratterizzano la costa sud occidentale. Tra i vari panorami vi sono quelli lungo la SP 79, che da Santadi porta a Teulada, alla veduta del golfo di Portopino e di Palmas, che si possono osservare lungo la SS 195 nel tratto che da Sa Portedda porta a Masainas, oltre alla splendida villa Salazar di Piscinas, dove, grazie alla disponibilità della pro loco locale, il corteo ha effettuato una sosta per il rinfresco gentilmente offerto.
Il giro ha avuto termine presso l’agriturismo Sogno Sulcitano di Masainas in cui si è tenuto il pranzo con tutti i Motociclisti, durante il quale si sono svolte le premiazioni relative alle classifiche dei partecipanti sia della Federazione Motociclistica Italiana e sia di tutti i gruppi presenti.
Vi sono state inoltre altre premiazioni speciali come: la moto più nuova, andata al nostro Dunista Roberto Secchi con una nuovissima Royal Enfield, la Moto più Vintage, il Biker più Giovane, quest’anno andata alla piccola Morena del Group Vanguard di Carbonia e per il Biker più vissuto,
che oramai puntualmente va al sig. Rino Mele del Motoclub Seneghe che con i suoi 82 anni e in sella alla sua Yamaha R6 è un abituè dei motoraduni regionali. Si ringraziano tutti i Dunisti che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento, l’amministrazione Comunale di Masainas, la pro loco di Masainas, l’asd Atletico Masainas, i comuni di Tratalias e di Piscinas, il Forte Village nelle Persone dei sig.ri Didu Ignazio e Migheli Nicola oltre a tutti gli operatori commerciali della zona che hanno contributo alla realizzazione di questo XX° Motoraduno delle Dune.
Vorremmo ringraziare tutti uno per uno, ma come sempre per questioni di spazio e per non dimenticare nessuno, si ringraziano in generale tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita dell’evento. Ad agosto si terranno le elezioni per il rinnovo del consiglio Direttivo per il quadriennio 2020-2023, con la speranza che la strada intrapresa dal Direttivo uscente sia stata quella giusta ci si auspica che il prossimo continui a far crescere questo Motoraduno portandolo a livelli internazionali con risvolti in termini di immagine ed economici per tutto il territorio del basso Sulcis e, soprattutto, con l’augurio che per queste manifestazioni gli enti locali abbiano maggiori possibilità di contribuire finanziariamente in modo che ogni anno il tasso qualitativo della manifestazione salga.
Un arrivederci a tutti al giugno 2020 per il XXI° Motoraduno delle Dune

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!