giovedì 10 gennaio 2019

Domenica 9 dicembre....Civita di Bagnoregio.

Francesco Dragonetti per WolflandRoad
Sole, strade asciutte e poco freddo. Ottimi motivi per allungare la gita di domenica 9 dicembre, prevista inizialmente con meta Tuscania, fino a Civita di Bagnoregio.
Una destinazione che non delude mai, neanche questa volta. Siamo una decina con ogni tipo di moto - dalle supersportive a una bella Guzzi California- pronti a divertirci. Per farlo, evitiamo le strade a grande scorrimento e il primo tratto sulla Flaminia, fino a Sacrofano, è piacevole anche se un po trafficato. Ottimo per risvegliare i nostri sensi intorpiditi. Attraversiamo Campagnano e poi prendiamo la Cassia Veientana per pochi chilometri, giusto il tempo di uscire e puntare verso il Lago di Vico e Viterbo. La Cimina è sempre una garanzia di sorrisi sotto il casco, anche quando è leggermente umida. A Viterbo mettiamo le moto sui cavalletto, giusto il tempo di riunire il gruppo, poi via verso Civita. Lasciamo i nostri fidi mezzi e con i nostri "jilet jaunes" mistostrettini attraversiamo il centro del paese fino a raggiungere il Belvedere. Ammiriamo da lontano la Città che Muore perché....non vogliamo "stirare" per arrivarci. Anche perché la vita è fatta di priorità e in quel momento la priorità si chiama aperitivo. Spritz, Crodini è patatine danno il via alle danze del cibo, che proseguono a pochi chilometri di distanza, precisamente a Lubriano dove l'Hostaria del Ponte si conferma di assoluto livello. Il pranzo di due ore non ci fa passare la voglia di moto anzi, alle 16 ripartiamo e il calar della sera ci è del tutto indifferente. Ci dirigiamo verso Orte e a Civita Castellana ci immettiamo sulla Flaminia. È solo un assaggio perché non più di cinque curve dopo prendiamo in direzione Nepi. Appena arrivati sulla Cassia arrivano i saluti al termine di una gran bella giornata. Che si conclude con oltre 10 km di coda sulla Cassia verso Roma. Ma passare fra le auto ripensando alle ore appena trascorse è tutt'altro che spiacevole!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!