mercoledì 20 giugno 2018

Grigliata al lago di Campotosto...24 Giugno 2018

L'immagine può contenere: montagna, cielo, spazio all'aperto, natura e acqua
Dove c'è cibo c'è Mistostretto. Un concetto più valido che mai in questa gita di fine giugno. Ci goderemo la strada e la "ciccia" delle grigliata, così da unire il dilettevole al...dilettevole (ma in fondo mangiare è anche utile!).


Appuntamento alle 8.00 al Centro Euclide (Via Flaminia Nuova 834) per dirigerci sulla Tiberina, che ci porterà sulla Salaria (per un breve tratto) a cui seguire la SS 313 Ternana, caratterizzata da tratti interessanti sia come guida che a livello paesaggistico. A Cottanello inizierà un bel mistostretto che ci aprirà le porte alla parte più interessante della mattinata, infatti passeremo da Contigliano, Città Ducale, Antrodoco, Sella Di Corno e - soprattutto - Passo delle Capannelle. Da lì, poi giungeremo a Campotosto dove per ora di pranzo ci sarà una bella e festosa grigliata!

Gite: istruzioni per l'uso
Vogliamo viaggiare in sicurezza, quindi ognuno di noi deve tenere il proprio passo senza strafare evitando di raggiungere "quelli davanti" se non è in grado di farlo. Nella vita ci sono poche certezze, nel MC Mistostretto ne esiste invece più di qualcuna. Si chiamano prudenza, referente, staffetta e scopa.
Prudenza: la conosciamo tutti, sappiamo chi è e quali sono i suoi limiti (che sono i nostri). Seguiamola sempre perché è la nostra miglior consigliera.
Referente: è la guida della gita. E' colui che la pensa creandone percorso e tappe e quindi è il motociclista che apre la strada in testa al gruppo. Unica indicazione: mai superarlo.
Staffette: quando siamo in tanti, sono i motociclisti che controllano il gruppo per tutta la sua lunghezza.
Sono fondamentali agli incroci, dove si fermano per indicare la strada a chi è rimasto attardato e in generale a chi deve ancora arrivare.
E' necessario agevolare il loro passaggio e non accodarsi una volta passate.
Scopa: è il motociclista che chiude il gruppo, si ferma se qualcuno ha problemi o difficoltà. Insomma, sarà sempre il più lento per garantire che il gruppo rimanga unito.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!