lunedì 4 giugno 2018

Garfagnana.....Guzzi Club Fiorenza..DNA Bikers Firenze...DesmoLadies

Silenia Ventroni Collaboratrice WolflandRoad
In questo nuovo moto giro organizzato dal Guzzi Club Fiorenza ci aspetta la Garfagnana. La mattinata contrariamente a come comunicava il meteo si prospetta soleggiata e calda.
Il punto di incontro per la maggior parte dei membri del DNA Bikers Firenze 2018 e per me DesmoLadies gemellata con loro è davanti a uno degli sponsor: l'officina Pro131 di Juri Proietto, anche lui presente al giro,che gentilmente fa anche un sopralluogo delle moto prima di partire così da nn avere problemi. Un altro piccolo gruppo del DNA e i membri del Guzzi Club Fiorenza ci aspettano all'uscita per Pistoia.







Finalmente ci siamo tutti e partiamo... Bellissimo giro dove i paesaggi si alternano, dalle colline alle montagne, i prati per finire al mare di Viareggio.il nostro itinerario è il seguente: -Pistoia -Cireglio -San Marcello Pistoiese -Bagni di Lucca [Ponte della Maddalena (ponte del diavolo)] -Castelnuovo di Garfagnana -Roggio -Viareggio. Le strade sono belle e scorrevoli ottime per tutti i tipi di motociclisti dagli esperti ai neofiti. Ci fermiamo ogni tanto per un caffè e per riposarci un pochino.







Una delle soste è al famoso ponte del Diavolo a Bagni di Lucca, (Ponte della Maddalena), lì ne approfittiamo per fare un pó di foto.Nel nostro tragitto incontriamo tantissimi piccoli borghi ricchi di storia e affascinanti per le loro caratteristiche. Siamo immersi nel verde, la sensazione di libertà si sente, la compattezza dei due gruppi e l'ottimo feeling tra i due presidenti (Roberto De Iasi del Guzzi club e Christian Bucci del DNA) si respira e si trasforma in un bellissimo giorno di risate, divertimento e moto.


Mentre guido la mia compagna di viaggi sono estasiata dai panorami che mi circondano. I colori della primavera, i profumi, l'aria un pó fresca mentre si sale, i piccoli laghi, I fiumi e le piccole cascate che si creano tra le rocce sono dei particolari dell'ambiente in cui siamo immersi che ci lasciamo a bocca aperta siamo nel Parco delle Alpi Apuane.




Ci inoltriamo in mezzo ad un bosco che sale su per le Apuane e ci ritroviamo in un piccolo e fantastico albergo ristorante "La Guardia" a Roggio, a conduzione familiare dove il presidente del Guzzi Club ha prenotato il pranzo.




Ci accolgono calorosamente e ci preparano un menù davvero gustoso: " un ricco antipasto, due primi e ottimi dolci tra cui le fragole con gelato, che io adoro". Il clima è festoso si mangia si ride e ci si riposa. Durante il pranzo la mia attenzione si sofferma su delle fotografie appese alla parete e dove si vede un paesaggio prima sommerso dalle acque e poi riemerso.

Incuriosita chiedo ai miei compagni di viaggio informazioni e mi spiegano che si tratta del cosiddetto paese fantasma del lago di Vagli (Fabbriche di Carrigine)che mi raccontano sia un paesino che venne inondato per costruire il bacino per contenere l'acqua. A quanto pare è raro vederlo, succede solo quando viene prosciugata la diga per i lavori di manutenzione. Mi rimane tanta curiositá da quel racconto e tanta voglia di saperne di piú...Il nostro pranzo è ormai al termine si fa il punto della situazione qualcuno rientra per motivi di lavoro mentre altri compresa me continuano il giro fino ad arrivare al mare per un gelato e un pó di sole.

Attraversiamo ancora le Alpi Apuane estasiati nell'osservare ancora questi luoghi incontaminati e verdi. La stagione ci favorisce mostrandoci i colori meravigliosi della vegetazione. Arriviamo a Viareggio siamo stanchi ma soddisfatti di questa bellissima girata, ci gustiamo il nostro gelato tra chiacchiere e ricordi del giro.

Personalmente mi porto a casa il ricordo di questi meravigliosi luoghi che tornerò sicuramente ad esplorare e della bellissima serenita e allegria che questi due gruppi mi hanno regalato.

Silenia Ventroni DesmoLadies per Wolflandroad.

1 commento:

Commenta questo articolo!!!!