lunedì 26 marzo 2018

Spoleto....31 Marzo 2018


Astinenza da moto! Una (brutta) sensazione che tanti di noi hanno provato nelle settimane appena trascorse a causa del maltempo. Bene, non rimane che soddisfare le nostre voglie. Per farlo, niente di meglio che recuperare il tempo perso uscendo anche nel weekend di Pasqua.

Non ci sottrarremo alle nostre famiglie nella domenica festiva, ma usciremo sabato 31 marzo per dirigerci a Spoleto! C'eravamo stati il 2 aprile 2017, ci torniamo a quasi un anno di distanza (nel frattempo abbiamo percorso migliaia di chilometri eh!).

Appuntamento presso il Centro Euclide (Via Flaminia Nuova 834) alle 9.00 con il pieno già fatto. Da lì percorreremo la via Tiberina e poi la Salaria fino a Passo Corese, dove prenderemo la SS


313 Ternana, strada molto bella e panoramica. Tra Cottanello e Contigliano avremo a disposizione un bel mistostretto poi, da Morro Reatino a Leonessa (SS 521) ecco uno stile di guida diverso: più scorrevole e altrettanto divertente. La sintesi di quanto visto fino ad ora ce la proporrà la ss 396 per Cascia, su cui si alterneranno tratti veloci ad altri più guidati. Proseguiremo poi sulla celeberrima ss 209 Valnerina fino a raggiungere la stupenda ss 396 Forca di Cerro, grazie alla quale giungeremo a Spoleto. Al ritorno, percorreremo la ss 3 Flaminia fino a Magliano Sabina dove chi vorrà, potrà prendere l'autastrada fino a casa.

Gite: istruzioni per l'uso
Vogliamo viaggiare in sicurezza, quindi ognuno di noi deve tenere il proprio passo senza strafare evitando di raggiungere "quelli davanti" se non è in grado di farlo. Nella vita ci sono poche certezze, nel MC Mistostretto ne esiste invece più di qualcuna. Si chiamano prudenza, referente, staffetta e scopa.
Prudenza: la conosciamo tutti, sappiamo chi è e quali sono i suoi limiti (che sono i nostri). Seguiamola sempre perché è la nostra miglior consigliera.
Referente: è la guida della gita. E' colui che la pensa creandone percorso e tappe e quindi è il motociclista che apre la strada in testa al gruppo. Unica indicazione: mai superarlo.
Staffette: quando siamo in tanti, sono i motociclisti che controllano il gruppo per tutta la sua lunghezza.
Sono fondamentali agli incroci, dove si fermano per indicare la strada a chi è rimasto attardato e in generale a chi deve ancora arrivare.
E' necessario agevolare il loro passaggio e non accodarsi una volta passate.
Scopa: è il motociclista che chiude il gruppo, si ferma se qualcuno ha problemi o difficoltà. Insomma, sarà sempre il più lento per garantire che il gruppo rimanga unito.
Torna alla Home Page di Wolfland



Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!