venerdì 25 agosto 2017

Ultima Tappa di Carlo Messicano ...in un grande ritorno a casa!!!!!



12° Tappa
Aspettiamo di sbarcare... Tra un ora sarà terra e sarà casa, è Italia. Ci siamo lasciati alle spalle l'amata Valencia. Città mistica che racchiude il segreto del Santo Gral.
Poi Barcellona, città flagellata dall'ultimo attentato terroristico. Eravamo alla piazza antistante la Sagrada Familia e c'era un silenzio surreale. Erano tutti attenti a non commettere gesti che potessero provocare qualche reazione indesiderata dei Mossos. Silenzio; ma non di quiete, di terrore!
La Rambla abbiamo deciso di non visitarla anche per pudore di chi ha perso la vita. Riprendiamo il vigore e la tranquillità alla Surena. Negozio angolare che vende felicità. Ovvero tapas e birre a prezzi stracciati. Meta riscoperta per nostalgia.
Con il giangino l'avevamo conosciuta insieme ad un trio spaventoso che con noi la compagnia diventó poi pericolosa. Era il 2014, Pinguinos, Valladolid.
Aspettiamo, ormai tra poco si scende e tornare a casa è bello perché non funzionerà niente ma casa è casa; l'Italia è l'Italia. L'abbiamo percorsa a nord, a sud ad est e ad ovest l'Europa ed il vecchio continente ci ha fatto capire nelle singole persone che incontrammo sulla via che dopo tutto non è così vecchio!
Lunga vita alla giovinezza!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!