martedì 1 agosto 2017

Scasellata Sull' Etna "Il Ritorno"....... gli Scasellati hanno saputo"dar testa" a tutti.

Salvatore Serratore per Wolfland
Solita location quella utilizzata dagli Scasellati di Catania per accogliere i loro ospiti partecipanti alla Scasellata sull'Etna, la sempre fresca Pineta dei Monti Rossi in quel di Nicolosi che è la porta naturale dell'Etna.
Siamo giunti ormai alla dodicesima edizione, cambiata di poco nella formula, che ha offerto una giornata, per alcuni diventata una due giorni, tra relax, divertimento tanti amici da rivedere e nuovi da conoscere.



La maestria organizzativa di Conci, presidente del motoclub, e di tutto lo staff a fatto di questa edizione un'altra opera d'arte dello storico gruppo appartenente al Settore Bikers Sicilia FMI.



Naturalmente i gruppi del comitato erano presenti in forza, e gli Scasellati hanno saputo"dar testa" a tutti, nessuno escluso, ma sopratutto agli ospiti "esterni".



L'accoglienza all'ingresso e' ormai da anni riservata ad una postazione fissa, dove trovi Debora ed Egle a spillare freschissima birra alla spina, man mano che entri ti inalberi in un boschetto naturale tra stand, cioschi, panche, saluti, strette di mano, abbracci, incontri U Cuscinazzu a controllare fili o verificare, Marco a visionare che tutto procede, e Conci a fare i doveri di casa.


Il resto dello staff, ripartito nei vari settori, a dato il meglio di se, riuscendoci a pieni voti. Qui tutto è possibile, tutto viene di istinto, tutto diventa secondario. Fino ad arrivare al palco. Tra un panino ed una birra ad ascoltare la musica proposta dagli "Deep South" che con la voce di Pino Puggelli, ci hanno fatto cantare a squarciagola.
Ture e Kursio Gex
È' stata una bella serata, rivedere il palermitano Gex, ormai maltese, i tanti amici venuti dalle provincie siciliane ed alcuni dalla vicina Calabria,e gli ormai "storici" motociclisti che se mancano, li noti.
Ed una assenza si è notata: quella di Alessandro Lo Scasellato, storico fondatore e già presidente, assente per lavoro fuori regione. La sua preponderanza, la sua allegria, il suo modo di esporsi, i suoi attaccamenti, si sono fatti sentire, ma non la sua figura. Una sua foto espressiva a poster, in bella mostra all'ingresso con una ragazza in bikini, ci salutava accogliendoci. Ci siamo divertiti, ne è valsa la pena, come sempre lo sapevamo, anche se è dura in questi periodi estivi riuscire a raggiungere la pineta senza incontrare ostacoli sul tratto stradale, incidenti dovuti alle premure di automobilisti, sagre nei paesi che incontri prima della location, insomma...tutto da superare per raggiungere una serata in divertimento. Si ritorna a casa stanchi ripensando ai momenti appena trascorsi con un arrivederci alla prossima.
Okkio al prezzo: ingresso libero, birra a €.2,00, panini €. 4,00

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!