giovedì 27 luglio 2017

Castelluccio di Norcia...30 Luglio 2017 Mistostretto

Il nostro Moto Club non va mai in vacanza: non vi lasceremo soli nemmeno ad agosto! Intanto, la meta di fine luglio si chiama Castelluccio di Norcia, una perla del centro Italia tra le più elevate dell'appennino.
La località umbra sta rinascendo dopo il sisma del 2016 e il turismo (compreso quello motociclistico) è una risorsa fondamentale!
Appuntamento alle 9.00 al Centro Euclide (via Flaminia Nuova 834) con il pieno già fatto e partenza pochi minuti più tardi. Inizialmente attraverseremo la Sabina da Passo Corese, su per la Statale Ternana per poi svoltare a destra in direzione Cottanello e Contigliano. Ci avvicineremo poi, fino ad accarezzarlo, al confine umbro sulle fantastiche strade dirette a Morro Reatino e Leonessa. Passata la località alle pendici del Terminillo, eccoci in Umbria per recarci a Cascia prima di mettere le nostre ruote sull’asfalto che porta a Norcia e Castelluccio.
Gite: istruzioni per l'uso
Vogliamo viaggiare in sicurezza, quindi ognuno di noi deve tenere il proprio passo senza strafare ed evitando di raggiungere "quelli davanti" se non è in grado di farlo. Nella vita ci sono poche certezze, nel MC Mistostretto ne esiste invece più di qualcuna. Si chiamano prudenza, referente, staffette e scopa.
Prudenza: la conosciamo tutti, sappiamo chi è e quali sono i suoi limiti (che sono i nostri). Seguiamola sempre perché è la nostra miglior consigliera.
Referente: è la guida della gita. E' colui che la pensa creandone percorso e tappe e quindi è il motociclista che apre la strada in testa al gruppo. Unica indicazione: mai superarlo.
Staffette: quando siamo in tanti, sono i motociclisti che controllano il gruppo per tutta la sua lunghezza. Sono fondamentali agli incroci, dove si fermano per indicare la strada a chi è rimasto attardato e in generale a chi deve ancora arrivare. E’ necessario agevolare il loro passaggio e non accodarsi una volta passate.
Scopa: è il motociclista che chiude il gruppo, si ferma se qualcuno ha problemi o difficoltà. Insomma, sarà sempre il più lento per garantire che il gruppo rimanga unito.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!