mercoledì 17 maggio 2017

La "Bandiera dei Motori"... seconda Tappa... La Sicilia (Etna)



La Bandiera è sempre in Moto e continua a viaggiare ed arricchirsi di esperienze e solidarietà creando fratellanza e Unione, lo scopo della sua esistenza è questo e comincia a prendere forma dando speranza a chi l'ha creata e unità a chi l'ha porta e la condivide, continuiamo a seguirla nella sua seconda tappa.


TAPPA N. 2 SICILIA - Etna (Rifugio Sapienza)


 Questa volta la Bandiera dei Motori sale a 1.910 metri s.l.m. sul versante meridionale dell'Etna, nel territorio del comune di Nicolosi (CT). L’itinerario, con partenza da Catanzaro ore 8,00 del mattino, è estremamente panoramico sulle strade della statale E848 per proseguire sulla A2 in direzione porto di Villa San Giovanni.
Non si fa mai l’abitudine al Viaggio in Gruppo dove, nel lento snodarsi dei km le fila della carovana si fanno sempre più serrate per i continui bikers che si uniscono per condividere il percorso che ancora è lungo ma tutto da assaporare sotto un cielo azzurro ed un sole piacevolmente caldo. Secondo programma, superati alcuni inconvenienti tecnici (che non mancano mai, ma anche questo fa parte dello spirito del viaggiatore) arriviamo al momento dell’imbarco per lasciare le coste della bella Calabria ed approdare sulla misteriosa Trinacria (antico nome della Sicilia “Isola dei Promontori”).
Approfittando della sosta in attesa dello sbarco, la squadra recupera le forze e scambia qualche battuta per poi riprendere il tragitto. Dopo un paio d’ore e circa 100 km percorsi dal porto di Messina arriviamo al Rifugio Sapienza dal quale possiamo ammirare il paesaggio lunare dell’Etna che manifesta la sua vitalità con le fumarole che pennellano le cime della montagna. Giungiamo dopo alcuni minuti finalmente alla nostra meta, il Liotrotreffen, dove incontriamo “I Grifoni dell’Etna” con il suo leader Marco Militello la cui accoglienza ancora una volta conferma lo spirito di amicizia e fratellanza dei cugini siciliani.
Appena il tempo di predisporre l’accampamento ed inizia la festa con musica, buon cibo ed ottima birra che accende la serata e scalda l’atmosfera che a quota di montagna, neanche a dirlo, è piuttosto “frizzante”. Antonio Cavigliano e Nino Carvetta (ideatori e promotori del SilanTreffen) depositari della Bandiera dei Motori consegnata inizialmente proprio al Raduno del SilanTreffen dello scorso febbraio 2017 dal MotoClub Centottani, Franco Wolf e ColpoDiCoda (ideatori della staffetta della Bandiera), consegnano ai Grifoni dell’Etna il prezioso messaggio di amicizia e fratellanza che ci auguriamo possa proseguire il suo percorso attraversando l’Italia intera come simbolo di unione trasversalmente condivisa.


Segui le tappe della “Bandiera in Moto” su Wolfland…..

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!